Autobus ELETTRICI

Autobus ELETTRICI

Nome del progetto: ECOBUS - veicolo elettrico

Introduzione:
Nell’anno 2009 Tempi Agenzia e il Comune di Piacenza hanno partecipato ad un bando di cofinanziamento promosso dal Ministero dell’Ambiente (M.A.T.T.M.) con una proposta progettuale di acquisto di BUS ELETTRICI per il trasporto pubblico urbano. Le misure con cui oggi è possibile intervenire sui mezzi di trasporto riguardano essenzialmente la riduzione dell’impatto ambientale grazie all’innovazione tecnologica, tramite motori sempre più efficienti e propulsioni alternative, aumentando l’efficienza e riducendo così l’intensità delle emissioni nocive.
La scelta si è orientata verso l’introduzione di autobus a minor impatto ambientale, a trazione integralmente elettrica, mantenendo le caratteristiche dimensionali e le prestazioni dei mezzi con motori endotermici.Il progetto, all’avanguardia nell’impostazione concettuale, prevede oltre alla fornitura di due mezzi a trazione elettrica, la dotazione degli stessi con le più avanzate tecnologie (conta passeggeri, AVM, sistema di info-mobilità) in grado di garantire una maggiore efficienza del servizio ed un monitoraggio costante dei benefici ambientali generati, comunicati agli utenti in tempo reale.Nel luglio 2010 il Ministero ha approvato il progetto presentato prevedendo un cofinanziamento del 51% dell’investimento complessivo previsto.
Nel giugno 2011 Tempi Agenzia ha pubblicato il bando di gara europeo aggiudicando la fornitura alla società italiana Rampini Carlo SpA.
A gennaio 2012 è stata effettuata la fornitura degli autobus e di tutte le tecnologie previste.
Nel marzo 2012 gli autobus hanno preso servizio sulle linee urbane.

Obiettivi:
  • Totale assenza di emissioni di CO2 e polveri sottili in area urbana.
  • Forte riduzione dell’inquinamento acustico in area urbana per effetto della silenziosità del motore elettrico rispetto ai motori endotermici.
  • Forte riduzione del rumore e delle vibrazioni interne al veicolo, con conseguente aumento del confort dei passeggeri e della qualità del lavoro per il personale di guida.
  • Miglioramento della qualità del servizio di trasporto pubblico per l’elevato standard dei veicoli e delle dotazioni di bordo.
  • Riduzione dei costi di manutenzione del veicolo elettrico rispetto ai veicoli con motorizzazioni tradizionali diesel e a metano.
  • Riduzione dei costi di trazione rispetto ai veicoli con motori a combustione endotermica.
  • Totale riciclabilità delle batterie. 

Data inizio progetto:

2009


Data fine progetto:

Non prevista


Partner:
  • Comune di Piacenza;
  • Ministero dell'Ambiente;

Approfondimenti:

e-mail di contatto: